Bianchi: “Livello di dispersione scolastica al Sud è inaccettabile. Nessuno deve essere lasciato indietro”

WhatsApp
Telegram

“La scuola deve essere aperta capace di capire le trasformazione della società deve essere inclusiva, perché non possiamo lasciare indietro nessuno, dobbiamo partire da chi è a rischio”

Così il ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi a Rai News 24.

“Abbiamo ancora degli indici di dispersione scolastica inaccettabili nel nostro Paese, specialmente in alcune aree del Sud e in alcune aree interne, e terzo la scuola deve essere affettuosa. La scuola è il luogo dove si creano gli affetti, si consolidano e si costruiscono gli affetti di tutta la vita. Questa è la nostra riforma”. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur