Bianchi: “L’istruzione degli adulti è un accompagnamento, la capacità di ritrovare dei percorsi di vita”

WhatsApp
Telegram

“L’idea della legge del 2012 che fa dei Centri provinciali per l’istruzione degli adulti una parte strutturata del nostro sistema educativo è straordinariamente importante: amplia l’area d’intervento dell’istruzione e della scuola. La scuola prende le persone dagli 0 anni agli ‘n’ anni, fino a tutto quel fabbisogno continuo di formazione ed educazione che è caratteristico della nostra epoca. La visione di una scuola che ti accompagna per tutta la vita è importantissima”.

Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi intervenendo in video-conferenza all’evento di fierIDA 2022 “Cittadini di una nuova lingua: l’insegnamento dell’italiano L2 tra teoria e buone pratiche”, organizzato da Rete Italiana Istruzione degli Adulti in collaborazione con l’Università per Stranieri di Perugia.

“I Cpia hanno una funzione fondamentale: permettere a chi ha abbandonato un percorso di studio di ritrovarlo o a chi l’ha trovato di proseguire, quindi di poter avanzare nel percorso di studio. – ha aggiunto Bianchi – Con i Cpia abbiamo uno strumento fondamentale per dare a tutti non solo una seconda opportunità, ma un percorso di vita. L’istruzione degli adulti non è solo un intervento di istruzione, ma è un accompagnamento, la capacità di ritrovare dei percorsi di vita, volerli perseguire e farlo insieme, ritrovando nella scuola un luogo di aggregazione e crescita”.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?