Bianchi: “L’81% dei ragazzi è in presenza. Non demonizzare la Dad che è stato uno strumento fondamentale in questi due anni difficilissimi”

WhatsApp
Telegram

“Vorrei fissare alcune questioni. Noi diamo i dati dei contagi il venerdì. E ad oggi la situazione ad oggi si presenta così:Noi abbiamo l’81,3% degli alunni in presenza, il 92% dei docenti e il 93,5% del personale Ata”.

Lo ha affermato il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, nel corso della conferenza stampa seguita al consiglio dei ministri. “Ad oggi tra gli alunni i positivi e in quarantena il 23,3% nella fascia dell’infanzia (0-6), 22,5% nella scuola primaria che sono o positivi o in dad e nella scuola secondaria il 15,8% dei ragazzi in dad o ddi“, ha aggiunto.

Non bisogna demonizzare la lezione a distanza. La formazione a distanza non è il male assoluto, nei momenti di difficoltà ha permesso di mantenere il collegamento continuo con i nostri studenti. E per molti studenti è stata una grande risorsa e lo sarà anche in futuro in quelle situazioni in cui sarà necessario. Non stiamo demonizzando uno strumento che è stato fondamentale in questi due anni difficilissimi“.

Ma l’opzione che abbiamo scelto è quella di privilegiare le attività in presenza. Dando anche il messaggio forte che il vero elemento di sicurezza è la vaccinazione. Questo è stato il segno che ha guidato tutta la nostra azione“, ha aggiunto Bianchi.

Il Ministro prosegue: “Vi era stato un aumento delle quarantene nelle settimane successive alla riapertura, che erano dovuti alla situazione di quando la scuola era chiusa per le feste. Adesso, negli ultimi 10 giorni c’è una sorta di plateau“.

Stiamo marciando verso una nuova normalità. Nelle scuole superiori abbiamo una situazione dove i ragazzi che sono più grandi riescono ad organizzarsi. Nella scuola primaria e dell’infanzia è diverso. I casi si misurano entro i 5 giorni”, aggiunge Bianchi a proposito delle nuove regole della quarantena approvate dal Consiglio dei Ministri.

 

DIRETTA | Nuove regole quarantena, DaD alla primaria per i non vaccinati da 5 casi in su, alla secondaria con 2 casi. Bianchi: “Vaccinazione elemento di sicurezza” SCARICA BOZZA DECRETO [PDF]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur