Bianchi: “Il Covid ha esasperato la povertà educativa e la dispersione. Siamo al lavoro per mantenere viva la scuola”

WhatsApp
Telegram

“Stiamo lavorando molto sulle mense sulle palestre e stiamo facendo un intervento sulla musica, che mette insieme i ragazzi”.  Così il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi rispondendo agli studenti e inaugurrando sul canale Youtube della Gazzetta del Sud gli incontri istituzionali di “GDS Academy”, ciclo di eventi web lanciato da Società Editrice Sud nell’ambito del progetto “Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine”.

Poi aggiunge: “Vogliamo una scuola che permetta di avere conoscenze per il lavoro e che permetta di stare molto con i compagni per condividere la gioia dello stare insieme. Che la scuola italiana sia in sofferenza non è una novità di oggi, il Covid ha esasperato tanti aspetti, la povertà educativa, la dispersione e tanto altro”.

E ancora: “Noi in questo periodo abbiamo fatto uno sforzo per mantenere viva la scuola nonostante il Covid. La scuola deve essere più aperta, legata ai laboratori, più capace di usare gli strumenti digitali. Un intervento specifico va fatto sulle scuole tecniche e professionali. Stiamo lavorando sull’organizzazione della scuola: c’è una caduta demografica significativa e c’è il rischio che in molte parti d’Italia chiudano le scuole. C’è un bisogno che ci siano piu ragazze nei percorsi scientifici e tecnici. Abbiamo poi predisposto un programma nazionale che veda l’ambiente al centro, la Rigenerazione scuola”. 

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia