Bianchi guarda all’alternanza scuola lavoro: “Rilanciamo la scuola tecnica e professionale”

Stampa

“Sono sostenitore dell’alternanza scuola-lavoro. L’industria italiana in questo momento deve ridisegnarsi e avere un’idea per cui il valore di questo Paese siano le risorse umane è molto condivisa con le aziende. La scuola è una risorsa umana fondamentale per il paese”.

Lo ha detto il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, partecipando al videoforum de La Stampa, “30 minuti al Massimo”.

Avevamo figure fondamentali nel Paese, come il geometra e il perito. Con le riforme queste figure sono venute meno: abbiamo uniformato la scuola superiore ma abbiamo rischiato di perdere quel valore fondamentale che è la manualità”.

Lavoriamo sul rilancio della scuola tecnica, professionale. Servono figure tecniche intermedie di grande valore. In questo momento i ragazzi devono trovare se stessi ritrovando il senso della comunità“.

Quest’anno abbiamo avuto 400.000 bambini in meno e 700 mila morti. Stiamo mettendo molte risorse nelle scuole dell’infanzia: stiamo lavorando non solo per i ragazzi ma anche per permettere alle famiglie di avere figli“, conclude il Ministro.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione