Bianchi: “Gli studenti chiedono una scuola nuova. Sto seguendo con attenzione le occupazioni”

WhatsApp
Telegram

“Sto seguendo le occupazioni degli studenti, soprattutto di Milano. Parlano di edifici cadenti. Abbiamo ereditato una situazione in tutto il Paese, anche ieri le Consulte lo hanno segnalato, in cui diventa assolutamente necessario intervenire considerando il patrimonio di scuole come punto fondante”.

Così a Radio 24 il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

E ancora: “Abbiamo le risorse del Pnrr e bisogna intervenire: rimettere in sicurezza le scuole è rimettere in sicurezza la didattica. Gli studenti chiedono una scuola nuova”.

Poi aggiunge: “I ragazzi vogliono una scuola in cui torni a essere un luogo di esperienza, non solo con più laboratori, con più didattica partecipata, ma anche con didattica che sia anche fonte di esperienze collettive. Io l’avevo chiamata ‘scuola affettuosa’, ovvero quella che pone al centro anche la vita collettiva. Questo è il lavoro che dobbiamo fare. I ragazzi domandano più attenzione alla loro situazione personale, mi domandano gli psicologi, più educazione civica più partecipata, più tematiche coerenti con la situazione di oggi. Avere un tavolo con le Consulte è importante. Oggi il tema fondamentale è come facciamo ad affrontare questo malessere, che a volte si trasforma anche in paura”.

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli