Bianchi annuncia: “Ci sarà la riforma del reclutamento e della formazione iniziale e continua. Anche dei Dirigenti scolastici”

Stampa

Sono due le riforme centrali: “la riforma del reclutamento e della formazione iniziale e continua. qualsiasi reclutamento deve porre al centro la formazione del personale. Mi rivolgo anche ai dirigenti scolastici”. Ha detto il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi nel corso del suo intervento alla Camera.

La formazione continua è fondamentale, lo prevede anche il contratto“, dice Bianchi.

il Ministro accenna anche alla Scuola di Alta Formazione, a tal proposito, altro tassello presente nel Pnrr.

E ancora: “Bisogna trovare un strada che riduca il gap fra la formazione e i bisogni della nostra economia, per questo bisogna continuare ad investire moltissimo sulla scuola e sull’educazione. Nei prossimi mesi avremo da svolgere un lavoro immane, l’opportunità di fare delle scuola il centro pulsante del nostro Paese. Io sono a disposizione del Parlamento ma questo cammino dovrà essere condivisa”.

Nel corso della replica il Ministro ha aggiunto: “Ogni docente oltre alla competenza disciplinare deve avere una competenza non solo nella pedagogia sia nella gestione di gruppi. Sia per chi sta facendo l’università sia quelli che già sono entrati. Il nuovo reclutamento deve avere la formazione come parte fondante“.

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”