Bianchi: “Al lavoro con i sindaci per rendere la scuola aperta, inclusiva e affettuosa”

WhatsApp
Telegram

Vogliamo una ”scuola aperta, inclusiva e io aggiungo affettuosa. C’è molto in questi tre aggettivi, danno l’idea della visione fondamentale che ha la scuola di ricostruire le città”.

Così il ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi al convegno in Campidoglio ‘Roma scuola aperta’.

”Grazie al contrasto della pandemia dopo la fase più acuta di Covid abbiamo potuto riaprire le scuole e tornare alle lezioni in presenza. Le scuole e le lezioni sono fatte di tante parole, ma non solo ci sono anche gli sguardi e l’essere fisicamente in presenza provando così anche a colmare le tante differenze e difficoltà personali”.

”Stiamo lavorando con il sindaco Gualtieri e l’assessore Pratelli, come con altri sindaci di altre città. Ogni scuola svolge una funzione specifica sul territorio, mai come oggi c’è bisogno di ricucire. Lavoriamo insieme per avere una scuola aperta, inclusiva ed affettuosa”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur