Argomenti Archivio 2017

Tutti gli argomenti

BES/DSA. Per una scuola di qualità per tutti. Seminario a cura dell’ente di formazione Eurosofia

Stampa

Venerdì 17 febbraio 2017, la sala convegni dell’Istituto Comprensivo Montalto Scalo di Montalto Uffugo(CS), è stato teatro di un seminario, il secondo per la provincia di Cosenza, di un ciclo di appuntamenti formativi, che si svolgeranno su tutto il territorio regionale, organizzato dall’ente di formazione Eurosofia in collaborazione con l’Anief dal titolo BES/DSA Per una scuola di qualità per tutti.

Ad introdurre i lavori la Ds prof.ssa Maria Franca Faragasso che ha in particolar modo evidenziato la valenza dell’argomento trattato all’interno di un contesto formativo qual è appunto la scuola plaudendo l’alta partecipazione. Sono stati tanti, infatti, i docenti, che hanno partecipato con interesse e coinvolgimento attivo all’esposizione del DS prof. Nunzio Nicola Pietromatera, esperto formatore.

L’incontro, è stato un importante momento di confronto per docenti di ogni ordine e grado, posti di fronte a quelle problematiche che, negli ultimi anni sono significatamente aumentate. A partire dalla direttiva del 27 dicembre 2012, “… ogni alunno, in continuità o per determinati periodi, può manifestare Bisogni Educativi Speciali: o per motivi fisici, biologici, fisiologici o anche per motivi psicologici, sociali, rispetto ai quali è necessario che le scuole offrano adeguata e personalizzata risposta. Questo l’assunto di base sul quale è stata posta l’ attenzione e filo conduttore del seminario.

Il dibattito, in tal ottica, ha trattato temi quali la didattica alternata sottolineando la necessità di ripensare gli stili e le procedure di programmazione curricolare, condividendo quel pensiero che dà il titolo al testo dello studioso francese Morin: “meglio una testa ben fatta, che una testa ben piena”.

Sulle tematiche che riguardano l’inclusione scolastica, tutti devono essere formati. Ma a che punto è la scuola in Italia? Grazie alla normativa che si sta sforzando sempre di più di trovare soluzioni per queste tipologie di alunni, le singole scuole hanno posto in essere al proprio interno una serie di azioni mirate a progettare protocolli per l’accoglienza e per la realizzazione dell’inclusione.

Ma è sicuramente la metodologia che può e deve adeguarsi alle esigenze degli alunni per una vera inclusività. A tal proposito, il relatore ha posto l’attenzione sulla “flipped classroom” o “classe capovolta” che “capovolge”, nel senso più pratico, l’insegnamento tradizionale.

In conclusione occorre focalizzare meglio attraverso incontri formativi, quale quello tenuto, dal prof. Pietromatera, ciò che non è scritto nella normativa ma che ogni docente sperimenta nella presa in carico giornaliera di questi allievi che offrono un’occasione preziosa di crescita complessiva e di miglioramento del sistema scuola.

Presto nuovi appuntamenti, su tutto il territorio regionale, a cura dell’ente di formazione Eurosofia e dell’ Anief su argomenti di grande attualità per l’aggiornamento e la formazione di tutti i componenti della scuola.

Anief Cosenza

Stampa

Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un innovativo ciclo formativo per acquisire le competenze specifiche