Berlusconi, nessun attacco ma giusto bonus per scuole cattoliche

di
ipsef

ANSA – "Può succedere che qualcuno mandi i ragazzi a scuola e abbia la sventura eccezionale di trovare insegnanti di sinistra che usano libri di sinistra e inculcano idee di sinistra".

ANSA – "Può succedere che qualcuno mandi i ragazzi a scuola e abbia la sventura eccezionale di trovare insegnanti di sinistra che usano libri di sinistra e inculcano idee di sinistra".

"Mi pare logico che lo Stato assista queste famiglie, se sono povere, con un buono in questo caso eccezionale perchè possano mandare il figlio a una scuola cattolica": così il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è tornato a parlare dopo le polemiche di ieri per le sue parole sulla scuola. Berlusconi ha voluto quindi sottolineare che non si è trattato di un attacco alla scuola. "Prego le gazzette della sinistra – ha concluso – di prenderne atto"

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione