Berlinguer su riforme, noi abbiamo sconvolto un equilibrio conservatore. Legge 107 è un intruglio

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Berlinguer su riforme, noi abbiamo scolvolto un equilibrio conservatore. Legge 107 è un intruglio

Al congresso ANP svoltosi nella mattinata di ieri, presente anche l’ex Ministro Berlinguer, al quale abbiamo rivolto alcune domande.

Sull’apertura della stagione riformatrice della scuola, l’ex Ministro ha così commentato, “noi abbiamo dato un impulso a molte novità che alcuni governi successivi hanno provato a cancellare, ma che stanno tornando a galla quasi tutte. Si è visto che erano giuste. Ci sono problemi per attuare in concreto queste nuove norme, è necessario che i governi si impegnino.”

“Mi aspettavo alcune ostilità – ha commentato- sapevo che ci sarebbero state difficoltà attuative, forse la reazione è stata più dura di quanto mi aspettassi, Però abbiamo scolvonto un equilibrio trandizionale e conservatore, statico e bisognava sconvolgerlo. Ora quelle stesse idee si stanno affermando e allora devo dire che la soddisfazione è grande”.

Sulla legge 107 il suo giudizio è stato lapidario, “è un intruglio in cui ci sono cose molto buone e cose che non piacciono”.

Tra gli aspetti positivi Berlinguer cita l’insegnamento dell’arte, musica, l’alternanza scuola-lavoro.

A questi aspetti positivi Berlinguer aggiunge le 8 deleghe e i decreti delegati che ne sono derivati.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione