Benessere psicologico degli studenti universitari, Bernini: “Oltre 35 milioni per rafforzare i servizi di supporto”

WhatsApp
Telegram

La ministra dell’Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini, durante il Question Time al Senato, ha risposto riguardo un’interrogazione parlamentare presentata da Forza Italia riguardo l’importanza del benessere psicologico degli studenti universitari.

Inaugurando gli anni accademici, il Ministro Bernini ha avuto l’opportunità di confrontarsi con numerosi studenti, molti dei quali hanno esposto preoccupazioni riguardanti disagi psicologici, ansia da prestazione e la paura di non riuscire a raggiungere i loro obiettivi. Riconoscendo l’importanza del benessere degli studenti, il Ministero si impegna a collaborare con le istituzioni, le università e le famiglie per garantire un supporto efficace.

Nell’ottica di migliorare il benessere degli studenti, il Ministro Bernini ha recentemente introdotto la figura del docente delegato nelle AFAM e nelle università. Questo ruolo sarà dedicato al coordinamento e monitoraggio di tutte le iniziative di supporto psicologico per gli studenti, rappresentando un significativo passo avanti nel rispondere alle esigenze concrete degli studenti.

Nel Fondo di Finanziamento Ordinario 2023, il Ministero ha previsto uno stanziamento di 35 milioni di euro per rafforzare i servizi a sostegno degli studenti. Questi fondi saranno utilizzati per promuovere l’inclusione degli studenti e per attivare o potenziare i servizi di supporto psicologico. Il Ministro Bernini ha anche annunciato che intende aggiungere altri 5 milioni di euro, per un totale di 40 milioni, per le stesse finalità.

Infine, 13 milioni del Fondo saranno destinati a interventi di sostegno per gli studenti con disabilità, un aumento di 5 milioni rispetto all’anno precedente.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri