Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

Benessere alimentare e salute: una Unità di apprendimento interdisciplinare per sensibilizzare gli alunni della Secondaria di I grado

WhatsApp
Telegram

Creata nel 2000, il 4 di febbraio si celebrerà la “Giornata mondiale del cancro”, un’iniziativa globale guidata dall’Unione per il controllo internazionale del cancro (UICC) per affrontare una delle più grandi sfide dell’umanità. Tema della campagna per il 2022 “Colmare il divario assistenziale / Realizzare il problema”.

L’Unione per il controllo internazionale del cancro

L’UICC è la principale organizzazione non governativa internazionale che unisce la comunità del cancro per ridurre il carico globale del cancro, per promuovere una maggiore equità e per integrare il controllo del cancro nell’agenda mondiale della salute e dello sviluppo.

L’Unione per il controllo internazionale del cancro (UICC) è stata fondata nel 1993. Con sede a Ginevra, è una società basata sui membri che lavora per l’eradicazione del cancro in tutto il mondo e per il progresso della ricerca medica. Sotto la sua direzione, lo stesso anno è stata celebrata a Ginevra, in Svizzera, la prima Giornata internazionale del cancro. Anche diverse organizzazioni ben note, società oncologiche e centri di cura hanno sostenuto questa iniziativa.

La Carta di Parigi contro il cancro

La Giornata mondiale contro il cancro è stata ufficializzata in occasione del primo vertice mondiale contro il cancro nel 2000. L’evento si è svolto a Parigi e ha visto la partecipazione di membri di organizzazioni contro il cancro e importanti leader di governo di tutto il mondo. È stato firmato un documento intitolato “Carta di Parigi contro il cancro”, composto da 10 articoli, che delinea un impegno globale per migliorare la facilitazione e la qualità della vita dei malati di cancro. Sono stati inoltre evidenziati il ​​progresso e l’aumento degli investimenti nella ricerca, nella prevenzione e nel trattamento del cancro. L’articolo X di questa carta dichiarava ufficialmente che la Giornata mondiale contro il cancro doveva essere osservata il 4 febbraio.

I colori dei nastri in Italia e nel mondo

Il cancro ha numerosi tipi, quindi ci sono vari colori e simboli usati per contrassegnare un tipo specifico di cancro e promuovere la lotta contro di esso. Ad esempio, il nastro arancione serve a creare consapevolezza del cancro nei bambini, mentre il nastro rosa è globalmente associato alla consapevolezza del cancro al seno. Come simbolo di speranza per pazienti e sopravvissuti, il fiore di narciso viene utilizzato dall’American Cancer Society per un futuro in cui questa malattia pericolosa per la vita non esiste più.

La prima campagna mondiale

Il primo anno della campagna “Close the Care Gap” riguardò la comprensione e il riconoscimento delle disuguaglianze nella cura del cancro in tutto il mondo. Questo è l’anno per mettere in discussione lo status quo e contribuire a ridurre lo stigma; per ascoltare le prospettive delle persone che vivono con il cancro e delle loro comunità e lasciare che quelle esperienze vissute guidino i nostri pensieri e le nostre azioni.

Costruire una visione più equa del futuro

È così che possiamo iniziare a immaginare un modo migliore di fare le cose e costruire una visione più equa del futuro, un futuro in cui le persone vivano una vita più sana e abbiano un migliore accesso ai servizi sanitari e oncologici, indipendentemente da dove nascano, crescano, invecchiano , lavorare o vivere.

Fatti chiave sul cancro

  • 10 milioni di persone muoiono di cancro ogni anno.
  • Almeno un terzo dei tumori comuni è prevenibile.
  • Il cancro è la seconda causa di morte nel mondo.
  • Il 70% dei decessi per cancro si verifica nei paesi a reddito medio-basso.
  • Milioni di vite potrebbero essere salvate ogni anno implementando strategie adeguate alle risorse per la prevenzione, la diagnosi precoce e il trattamento.
  • Il costo economico totale annuo del cancro è stimato a 1,16 trilioni di euro .

Cos’è il cancro?

Il cancro è una malattia che si verifica quando i cambiamenti in un gruppo di cellule normali all’interno del corpo portano a una crescita incontrollata e anormale che forma un nodulo chiamato tumore; questo è vero per tutti i tumori tranne la leucemia (cancro del sangue). Se non trattati, i tumori possono crescere e diffondersi nel tessuto normale circostante o in altre parti del corpo attraverso il flusso sanguigno e il sistema linfatico e possono influenzare il sistema digestivo, nervoso e circolatorio o rilasciare ormoni che possono influenzare la funzione corporea.

I tumori del cancro possono essere suddivisi in tre gruppi: benigni, maligni o precancerosi

I tumori benigni non sono cancerosi e raramente minacciano la vita. Tendono a crescere abbastanza lentamente, non si diffondono ad altre parti del corpo e di solito sono costituite da cellule abbastanza simili alle cellule normali o sane. Causeranno un problema solo se diventano molto grandi, diventano scomodi o premono su altri organi, ad esempio un tumore al cervello all’interno del cranio.

I tumori maligni crescono più velocemente dei tumori benigni e hanno la capacità di diffondere e distruggere i tessuti vicini. Le cellule dei tumori maligni possono staccarsi dal tumore principale (primario) e diffondersi ad altre parti del corpo attraverso un processo noto come metastasi. Dopo aver invaso i tessuti sani nel nuovo sito, continuano a dividersi e crescere. Questi siti secondari sono conosciuti come metastasi e la condizione è indicata come cancro metastatico.

Precanceroso (o premaligno) descrive la condizione che coinvolge cellule anormali che possono (o è probabile che si sviluppino) in cancro.

Tipi di cancro

Il cancro può essere classificato in base al tipo di cellula da cui parte. Ci sono cinque tipi principali:

  • Carcinoma – Un cancro che nasce dalle cellule epiteliali (il rivestimento delle cellule che aiuta a proteggere o racchiudere gli organi). I carcinomi possono invadere i tessuti e gli organi circostanti e metastatizzare ai linfonodi e ad altre aree del corpo. Le forme più comuni di cancro in questo gruppo sono il cancro al seno, alla prostata, ai polmoni e al colon
  • Sarcoma – Un tipo di tumore maligno dell’osso o dei tessuti molli (grasso, muscoli, vasi sanguigni, nervi e altri tessuti connettivi che supportano e circondano gli organi). Le forme più comuni di sarcoma sono il leiomiosarcoma, il liposarcoma e l’osteosarcoma
  • Linfoma e mieloma – Il linfoma e il mieloma sono tumori che iniziano nelle cellule del sistema immunitario. Il linfoma è un tumore del sistema linfatico, che attraversa tutto il corpo e può quindi manifestarsi ovunque. Il mieloma (o mieloma multiplo) inizia nelle plasmacellule, un tipo di globulo bianco che produce anticorpi per aiutare a combattere le infezioni. Questo cancro può influenzare la capacità della cellula di produrre anticorpi in modo efficace
  • Leucemia – La leucemia è un tumore dei globuli bianchi e del midollo osseo, il tessuto che forma i globuli. Esistono diversi sottotipi; comuni sono la leucemia linfocitica e la leucemia linfocitica cronica
  • Tumori del cervello e del midollo spinale : questi sono noti come tumori del sistema nervoso centrale. Alcuni sono benigni mentre altri possono crescere e diffondersi.

Cause del cancro

I tumori possono essere causati da una serie di fattori diversi e, come per molte altre malattie, la maggior parte dei tumori è il risultato dell’esposizione a una serie di diversi fattori causali. È importante ricordare che, mentre alcuni fattori non possono essere modificati, circa un terzo dei casi di cancro può essere prevenuto riducendo i rischi comportamentali e dietetici.

I fattori di rischio modificabili includono:

  • Alcol – L’evidenza che tutti i tipi di bevande alcoliche sono una causa di un certo numero di tumori è ora più forte che mai. L’alcol può aumentare il rischio di sei tipi di cancro, tra cui intestino (colorettale), seno, bocca, faringe e laringe (bocca e gola), esofageo, fegato e stomaco . L’evidenza suggerisce che in generale, la maggior parte delle bevande alcoliche le persone consumano maggiore è il rischio di molti tumori e che anche un’assunzione moderata di alcol aumenta il rischio di cancro.
  • Essere in sovrappeso o obesi – l’eccesso di peso è stato collegato a un aumento del rischio di sviluppare 12 diversi tipi di cancro, inclusi i tumori della ciotola e del pancreas. In generale, un maggiore aumento di peso, in particolare negli adulti, è associato a maggiori rischi di cancro.
  • Dieta e nutrizione – Gli esperti suggeriscono che le diete e l’apporto nutrizionale, in particolare le diete ricche di carni rosse, carni lavorate, cibi salati e povere di frutta e verdura, hanno un impatto sui rischi di cancro, in particolare del colon-retto, del rinofaringe e dello stomaco 1 , 2 , 3 .
  • Attività fisica – l’attività fisica regolare non solo aiuta a ridurre il grasso corporeo in eccesso e i rischi di cancro ad esso associati, ma essere fisicamente attivi può aiutare a ridurre i rischi di sviluppare tumori del colon, della mammella e dell’endometrio.
  • Tabacco – Il fumo di tabacco contiene almeno 80 diverse sostanze cancerogene (agenti cancerogeni). Quando il fumo viene inalato, le sostanze chimiche entrano nei polmoni, passano nel flusso sanguigno e vengono trasportate in tutto il corpo . Questo è il motivo per cui fumare o masticare tabacco non solo provoca tumori ai polmoni e alla bocca, ma è anche correlato a molti altri tumori. Più una persona fuma, più giovane inizia e più a lungo continua a fumare, tutto aumenta ulteriormente il rischio di cancro. Attualmente l’uso del tabacco è responsabile di circa il 22% dei decessi per cancro .
  • Radiazioni ionizzanti – le fonti di radiazioni artificiali possono causare il cancro e rappresentano un rischio per i lavoratori. Questi includono radon, raggi X, raggi gamma e altre forme di radiazioni ad alta energia . L’esposizione prolungata e non protetta alle radiazioni ultraviolette del sole, delle lampade solari e dei lettini abbronzanti può anche portare a melanoma e tumori maligni della pelle. Le persone di carnagione chiara, le persone con molti nei o che hanno una storia familiare di melanoma o cancro della pelle non melanoma, sono a più alto rischio. Tuttavia, le persone di tutte le carnagioni possono sviluppare il cancro della pelle, comprese le persone con la pelle più scura.
  • Rischi sul posto di lavoro – Alcune persone rischiano di essere esposte a una sostanza cancerogena a causa del lavoro che svolgono. Ad esempio, è stato riscontrato che i lavoratori dell’industria dei coloranti chimici hanno un’incidenza maggiore del normale di cancro alla vescica. L’amianto è una nota causa di cancro sul posto di lavoro, in particolare un cancro chiamato mesotelioma, che colpisce più comunemente la copertura dei polmoni.
  • Infezione – Gli agenti infettivi sono responsabili di circa 2,2 milioni di decessi per cancro all’anno. Ciò non significa che questi tumori possano essere presi come un’infezione; piuttosto il virus può causare cambiamenti nelle cellule che le rendono più propensi a diventare cancerose. Circa il 70% dei tumori cervicali è causato da infezioni da papillomavirus umano (HPV) , mentre il cancro al fegato e il linfoma non Hodgkin possono essere causati dal virus dell’epatite B e C e i linfomi sono collegati al virus di Epstein-Barr. Le infezioni batteriche non sono state considerate agenti cancerogeni in passato, ma studi più recenti hanno dimostrato che le persone che hanno un’infezione allo stomaco da Helicobacter pylori sviluppano un’infiammazione del rivestimento dello stomaco, che aumenta il rischio di cancro allo stomaco.

I fattori di rischio non modificabili

Età – Molti tipi di cancro diventano più diffusi con l’età. Più a lungo le persone vivono, maggiore è l’esposizione agli agenti cancerogeni e più tempo c’è perché i cambiamenti o le mutazioni genetiche avvengano all’interno delle loro cellule.

Sostanze cancerogene (cancerogene) – sono sostanze che modificano il comportamento di una cellula, aumentando le possibilità di sviluppare il cancro. I geni sono i messaggi in codice all’interno di una cellula che le dicono come comportarsi (cioè quali proteine ​​produrre), mutazioni o modifiche al gene, come danni o perdite, possono alterare il modo in cui quella cellula si comporta rendendola più probabile che sia cancerosa .

Genetica – Purtroppo alcune persone nascono con un alto rischio geneticamente ereditato per un cancro specifico (‘predisposizione genetica). Ciò non significa che lo sviluppo del cancro sia garantito, ma una predisposizione genetica rende più probabile la malattia.

Il sistema immunitario – Le persone che hanno un sistema immunitario indebolito sono più a rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro. Ciò include le persone che hanno subito trapianti di organi e assumono farmaci per sopprimere il loro sistema immunitario per fermare il rigetto d’organo, oltre a persone che hanno l’HIV o l’AIDS o altre condizioni mediche che riducono la loro immunità alle malattie.

Segni e sintomi del cancro

Con così tanti diversi tipi di cancro, i sintomi sono vari e dipendono da dove si trova la malattia. Tuttavia, ci sono alcuni segni e sintomi chiave a cui prestare attenzione, tra cui:

  • Noduli o gonfiori insoliti – i noduli cancerosi sono spesso indolori e possono aumentare di dimensioni con il progredire del cancro
  • Tosse, affanno o difficoltà a deglutire – prestare attenzione a episodi di tosse persistente, affanno o difficoltà a deglutire
  • Cambiamenti nelle abitudini intestinali – come costipazione e diarrea e/o sangue nelle feci
  • Sanguinamento imprevisto – include sanguinamento dalla vagina, dal passaggio anale o sangue trovato nelle feci, nelle urine o durante la tosse
  • Perdita di peso inspiegabile – una grande quantità di perdita di peso inspiegabile e non intenzionale in un breve periodo di tempo (un paio di mesi)
  • Stanchezza – che si manifesta come estrema stanchezza e grave mancanza di energia. Se la stanchezza è dovuta al cancro, gli individui normalmente hanno anche altri sintomi
  • Dolore o dolore – include dolore inspiegabile o in corso, o dolore che va e viene
  • Nuovo neo o cambiamenti in un neo – cerca cambiamenti di dimensioni, forma o colore e se diventa croccante o sanguina o trasuda
  • Complicazioni con la minzione – include la necessità di urinare urgentemente, più frequentemente o l’impossibilità di andare quando è necessario o provare dolore durante la minzione
  • Cambiamenti insoliti del seno – cerca cambiamenti nelle dimensioni, nella forma o nella sensazione, cambiamenti della pelle e dolore
  • Perdita di appetito – sentirsi meno affamati del solito per un periodo di tempo prolungato
  • Una piaga o un’ulcera che non guarisce – inclusi un punto, una ferita dolente o un’ulcera alla bocca
  • Bruciore di stomaco o indigestione – bruciore di stomaco o indigestione persistente o doloroso
  • Sudorazioni notturne pesanti – fai attenzione a sudorazioni notturne molto pesanti e inzuppate

Un’Unità di Apprendimento per un II classe della Secondaria di I grado

Parlare seriamente e in maniera strutturata agli alunni è importantissimo; e non solo in questa giornata specifica. Servirebbe un’azione comune e in tutte le classi di ogni ordine e grado. Una ottima UdA denominata “Benessere, Alimentazione e Salute ……… star bene si può” quella proposta dai bravissimi docenti dell’Istituto Comprensivo “EL/7 C.D. Montello – S.M. Santomauro” di Bari diretto con competenza dal dirigente scolastico prof.ssa Anna Lia Minoia.

BENESSERE ALIMENTAZIONE-E SALUTE…STAR-BENE-SI-PUO-II

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur