Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Benefici pensionistici lavoratori gravosi, quali sono?

Stampa
Pensione Quota 100 e Naspi

Quali sono i benefici previdenziali a cui hanno diritto i lavoratori che svolgono mansioni gravose? Scopriamoli.

Leggendo il vostro articolo che rispondeva alla domanda di un collaboratore (“Il lavoro dei collaboratori rientra nella categoria dei lavori gravosi“) avete spiegato che nell’elenco di queste professioni gravose sono presenti gli educatori dei nidi e le insegnanti della scuola dell’infanzia ma la categoria dei collaboratori non è riconosciuta e non può godere dei benefici…Quali sono questi presunti benefici? A livello pensionistico? Grazie 

Quali sono i presunti benefici di cui possono fruire i lavoratori gravosi? Innanzitutto hanno l’aumento dell’età pensionabile bloccato e anche nel 2020 possono accedere alla pensione di vecchiaia con 66anni e 7 mesi di contributi anziché 67 anni richiesti alla generalità dei lavoratori.

Inoltre, sempre per il 2020, possono accedere alla pensione con Ape sociale al compimento dei 63 anni avendo, però, maturato almeno 36 anni di contributi.

Infine, i lavoratori gravosi sono uno dei profili tutelati che possono accedere alla pensione quota 41 per lavoratori precoci (coloro che hanno versato almeno 12 mesi di contributi prima del compimento dei 19 anni di età) con 41 anni di contributi versati.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia