Benedetta Porcaroli e il bullismo: “Bullizzata in classe, crearono un gruppo Facebook contro di me. Al liceo mi chiamavano piatta”

WhatsApp
Telegram

Benedetta Porcaroli, uno dei maggiori talenti italiani under 30, in un’intervista al Corriere della Sera, ha condiviso  riflessioni sul suo passato, segnato da episodi di bullismo durante gli anni del liceo.

Porcaroli ricorda con un misto di tenerezza e dolore il bullismo subìto a scuola, specialmente attraverso un gruppo Facebook in cui veniva derisa. Tali esperienze, che all’epoca non venivano categorizzate come “bullismo”, hanno influenzato il suo percorso, ma non hanno impedito il suo fulgido sviluppo artistico.

Benedetta, riconosciuta per la sua notevole versatilità e il suo precoce ingresso nel mondo della recitazione, ha affrontato la vita con determinazione sin dalla giovane età. La decisione di vivere da sola subito dopo la maggiore età è stata un passo cruciale per perseguire la sua carriera artistica, spesso incompatibile con i ritmi di una vita “normale”. La scelta ha segnato l’inizio di un percorso di indipendenza e autodeterminazione, culminato nel suo attuale successo.

Il percorso di Benedetta non è stato esente da difficoltà. Il suo passato di adolescente presa di mira a scuola contrasta vivamente con l’immagine di successo e sicurezza che ora incarna. Porcaroli, consapevole dell’impatto dei social media nell’amplificare dinamiche di bullismo, si impegna attivamente per proteggere e supportare chi si trova in difficoltà, mostrando una maturità che va oltre la sua età.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri