Bene il ritorno alla traccia di storia alla Maturità. Lettera

WhatsApp
Telegram
ex

Inviato da Mario Bocola – Alla fine anche questa volta c’è stato un ritocchino all’esame di maturità con l’eliminazione dell’obbrobrio delle tre buste al colloquio e il ripristino della traccia di storia.

Quello della storia è scaturito dall’appello di numerosi storici ed eminenti personalità che aveva mostrato disappunto per le scelte fatte a suo tempo dall’ex ministro Bussetti e che avevano suscitato numerose critiche in quanto lo studio della storia rappresenta l’identità di un popolo, la memoria che si conserva e si tramanda tra le generazioni.

Eliminare la traccia storica significava cancellare la memoria, il ricordo. Meno male che l’attuale ministro, Lorenzo Fioramonti, ha preso in debita considerazione la necessità di introdurre la traccia storica nell’esame di maturità ed è una scelta condivisibile.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito