Bellucci (FdI): “Approvato OdG in Parlamento per fermare classi differenziali per alunni disabili”

Stampa

“Come Fdi ci siamo battuti con forza per  dire ‘no’ alle classi differenziate per alunni disabili. Oggi con grande soddisfazione raggiungiamo un risultato importante per le  famiglie e i ragazzi con fragilità. Il governo ha approvato il mio  ordine del giorno che impegna l’esecutivo a garantire l’integrazione e l’inclusione degli studenti con disabilità, anche nel caso di modalità didattiche flessibili”.

È quanto dichiara in una nota Maria Teresa Bellucci deputato e capogruppo per Fratelli d’Italia in  Commissione Affari Sociali e Bicamerale Infanzia e Adolescenza.

“Una vittoria che in questo momento di emergenza pandemica vale doppio, perché il Covid ha sovvertito molte cose  mettendo anche in pericolo i passi avanti fatti negli ultimi 40 anni  per includere gli studenti con disabilità. Per noi di Fratelli  d’Italia la scuola deve rimanere luogo di integrazione e di  abbattimento delle barriere, culturali e strutturali. E questo non può essere messo in discussione. L’alunno con disabilità deve potersi  confrontare ed interagire con i compagni di classe ma anche con tutti  i suoi insegnanti, isolarlo o relegarlo in una classe per soli  disabili alla semplice didattica di sostegno significa negargli il  diritto a essere uguale agli altri”.

“Per questo motivo ho dato battaglia in Parlamento, con l’obiettivo di bloccare la costituzione di classi differenziali e garantire che la  scuola, anche in questo momento caotico e di emergenza, resti uno  spazio di crescita umana, di inclusione, di confronto sociale e di  sviluppo culturale. Il primo passo è stato fatto, vigileremo affinché il Governo mantenga l’impegno assunto”, conclude.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese