Basta mobilità professionale, i precari non lavorano più

Di Lalla
Stampa

red – Questo il grido d’appello dei precari che attribuiscono alla mobilità professionale ATA il perdurare dello stato di disoccupazione. Un recente incontro ministeriale ha evidenziato delle criticità nella procedura che il ministero si è riservato di approfondire dal punto di vista normativo.

red – Questo il grido d’appello dei precari che attribuiscono alla mobilità professionale ATA il perdurare dello stato di disoccupazione. Un recente incontro ministeriale ha evidenziato delle criticità nella procedura che il ministero si è riservato di approfondire dal punto di vista normativo.

Una lettera in redazione "Carmelo – Basta mobilità professionale, ormai da tre anni non lavoro più e da quest’anno non lavorano più altri 25 persone che erano precari da almeno dieci anni a Siracusa, chiedo che la mobilità sia bloccata fino a quando siano esaurite le graduatorie di prima fascia in Italia"

L’esito della convocazione urgente tra ministero e sindacati su mobilità professionale Ata

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa