Basilicata verso zona gialla, in Dad primarie e medie. Domani attesa udienza Tar

Stampa

La Basilicata potrebbe passare presto a zona gialla: è stato il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, in visita all’Irccs Crob, ad aprire ufficialmente a questa possibilità.

“La gestione lucana del Covid – ha detto Sileri – non è stata diversa da quella fatta da altre Regioni: anche la Basilicata ha avuto le difficoltà comuni ma ora i numeri stanno andando meglio. Vediamo cosa accadrà nei prossimi giorni, se scenderanno ulteriormente i contagi e il sovraccarico delle strutture sanitarie, che finora non è stato drammatico, presto tornerà a essere gialla”.

I contagi intanto continuano a calare e non si sono registrati decessi nelle ultime 24 ore.

E’ attesa per domani la decisione del Tar sull’ordinanza riguardante la scuola, dopo che un gruppo di genitori ha presentato ricorso.

Il provvedimento, con il quale il governatore Bardi ha predisposto la didattica a distanza per le scuole primarie e medie, scade il 3 dicembre. La Regione ha chiarito proprio pochi giorni fa, a seguito di fraintendimenti riguardanti l’ultima ordinanza numero 45, che la chiusura delle scuole prosegue fino alla scadenza dell’ordinanza.

Basilicata chiarisce su ordinanza: le scuole restano chiuse fino al 3 dicembre

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata