Bartolozzi (FI): scuole senza luce e gas nel nisseno, a casa 17.000 studenti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Sono 17mila gli studenti degli istituti superiori della provincia di Caltanissetta che lunedì non potranno tornare nelle aule. Il Libero consorzio comunale ha comunicato solo a metà dicembre la disdetta di luce, gas e telefono ai 20 dirigenti scolatici”.

Lo afferma Giusi Bartolozzi, Forza Italia, che ha depositato un’interrogazione ai ministri degli Interni, dell’Economia e dell’Istruzione e una richiesta ispettiva all’assessore regionale alle Autonomie locali.

“L’ente versa in una gravissima situazione finanziaria per il prelievo forzoso dello Stato – spiega Bartolozzi – che ha eroso gli avanzi d’amministrazione e così non vengono pagate le spese correnti degli istituti e, cosa ancor più grave, non verrà assicurato il servizio di assistenza ai disabili. Tutto questo è inaccettabile. Mi sono battuta per questo durante l’esame della manovra, ma la maggioranza ha bocciato l’emendamento e il mio ordine del giorno per eliminare il prelievo forzoso, senza che alcun parlamentare leghista o grillino eletto in Sicilia abbia tentato di comprendere e sostenere questa giusta causa”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione