Bari, genitori in aula ad assistere ad una lezione a quadrimestre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “E. Duse” di Bari ha avuto in collegio dei docenti l’approvazione di una proposta per favorire la partecipazione delle famiglie alla vita scolastica dei figli. 

La proposta deliberata dal collegio, che a breve sarà sperimentata presso la scuola media, consiste nel far assistere ai genitori ad una lezione a quadrimestre, escluse le giornate in cui sono previste le interrogazioni individuali.

I genitori, come riferisce  Repubblica, assisteranno alle lezioni senza intervenire né esprimere giudizio alcuno, collocati preferibilmente in fondo all’aula. Al termine della lezione verrà loro chiesto di compilare un questionario sulle emozioni provate.

Il dirigente scolastico, lo stesso che aveva proposto di prendere agli alunni le impronte digitali, sistema definito dal medesimo “il cartellino orario dell’alunno”,  afferma che la finalità dell’iniziativa non è di controllare gli alunni o i docenti ma piuttosto di far partecipare i genitori al percorso dei figli per superare eventuali difficoltà.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione