Bari, chiarimenti sulle “ferie coatte” per il ponte di Ognissanti

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – La nota del Dirigente dell’Ambito Territoriale di Bari, dott. Giovanni LaCoppola, non lascia adito a dubbi nel ritenere che il comportamento di quei Dirigenti scolastici che procedono alla ridefinizione unilaterale del contratto di lavoro a tempo determinato del personale scolastico sia di dubbia legittimità, nè sembra condivisibile l’intenzione di collocare in ferie i docenti a tempo determinato in concomitanza con il prossimo “ponte” di Ognissanti.

Lalla – La nota del Dirigente dell’Ambito Territoriale di Bari, dott. Giovanni LaCoppola, non lascia adito a dubbi nel ritenere che il comportamento di quei Dirigenti scolastici che procedono alla ridefinizione unilaterale del contratto di lavoro a tempo determinato del personale scolastico sia di dubbia legittimità, nè sembra condivisibile l’intenzione di collocare in ferie i docenti a tempo determinato in concomitanza con il prossimo “ponte” di Ognissanti.

Il Dirigente dell’Ambito territoriale di Bari esamina in maniera molto lucida la situazione che si è venuta a creare in queste ultime settimane per il personale assunto con contratto a tempo determinato, per supplenze brevi e fino al termine delle attività didattiche, a causa della richiesta avanzata da alcuni dirigenti scolastici di modificare contratti individuali di lavoro, già sottoscritti, allo scopo di inserire nuove clausole che adattino il testo – tipo del contratto al dettato dell’art.5, comma 8, del DL n. 95/2012, convertito in legge n. 135/2012, che introduce il “divieto di monetizzazione delle ferie”.

Bisogna inoltre dire che la norma introdotta dalla spending review è già oggetto di revisione nel DDL Stabilità in questi giorni in discussione in Parlamento, inoltre il Dipartimento della Funzione Pubblica si è impegnato ad assumere ulteriori chiarimeti presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze (DFP n. 40033 del 8.10.2012).

La conclusione del Dirigente "In attesa di tali chiarimenti, si ritiene che il comportamento di quei Dirigenti scolastici che procedono alla ridefinizione unilaterale del contratto di lavoro a tempo determinato del personale scolastico sia di dubbia legittimità e si esponga inevitabilmente al contenzioso dei lavoratori interessati.

Con la presente, pertanto, si pregano le SS.LL. di soprassedere a tale condotta, in attesa di opportune indicazioni che perverranno nei prossimi giorni, allo scopo di rendere applicabili le norme approvate nel rispetto dei diritti di tutti gli operatori scolastici coinvolti.

Inoltre, per la stessa ragione, non sembra condivisibile il comportamento di taluni Dirigenti Scolastici, i quali avrebbero manifestato l’intenzione di collocare in ferie i docenti a tempo determinato in concomitanza
con il prossimo “ponte” di Ognissanti."

La nota

La posizione dei sindacati

Cisl FLC CGILGildaAnief

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra educazione motoria scuola primaria, corso di preparazione: con simulatore Edises e sconto libri 25%. Prezzo lancio 100 euro ancora per poco