Bando Fare Scuola Fuori dalle Aule: domande dal 2 settembre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Regione Calabria – Le istituzioni scolastiche statali primarie e secondarie ubicate nei Comuni beneficiari della Strategia per le Aree Interne (S.R.A.I,) che intendono partecipare all’avviso della Regione Calabria “Fare scuola fuori dalle aule” possono inviare domanda dal 2 settembre fino al 1 ottobre 2019.

La misura, che nelle due precedenti edizioni ha coinvolto circa 8 mila studenti calabresi in progetti integrati extracurricolari, rafforza le iniziative della amministrazione regionale volte a contrastare efficacemente la dispersione scolastica e formativa, soprattutto in quelle aree della Calabria che presentano criticità demografiche, sociali ed economiche.

L’annualità 2019, in particolare, destina circa 3,5 milioni di euro del POR Calabria FESR-FSE 2014/2020 per innestare esperienze e percorsi positivi, attraverso la realizzazione di itinerari didattici integrativi e flessibili da svolgersi al in modalità prettamente laboratoriale (campo scuola), proprio nelle scuole dei comuni che si trovano nelle aree interne della regione. I progetti ammessi a finanziamento, per un contributo massimo di 66 mila euro, si configurano come attività didattica inserita a pieno titolo nella programmazione scolastica, e spaziano tra vari ambiti tematici tra i quali sostenibilità ambientale ed ecologia, solidarietà e cooperazione sociale, competenze espressive e linguistiche, scienza e matematica, sport e benessere, identità culturale, arte, storia e tradizioni.

La trasmissione delle istanze, e di tutta la documentazione per la partecipazione all’avviso, dovrà essere effettuata a partire da giorno 2 settembre 2019 fino al giorno 1 ottobre 2019. La procedura di selezione è a graduatoria e sarà eseguita da una commissione costituita da personale interno di comprovata esperienza in materia di istruzione.

Bando

Versione stampabile
anief banner
soloformazione