Bando di partecipazione per docenti corso on-line per potenziare le competenze digitali

Stampa
didattica a distanza e-learning

Un recente rapporto pubblicato dall’OCSE sullo stato del sistema di istruzione nei Paesi membri ha sottolineato una pesante criticità del nostro Paese: gli insegnanti italiani sarebbero, difatti, troppo anziani, rispetto alla media OCSE, e principalmente avrebbero scarse competenze digitali (secondo tale rapporto, infatti, soltanto il 36% dei docenti italiani si è dichiarato competente o molto competente in materia digitale). L’assenza delle adeguate e necessarie competenze in ambito digitale dei nostri docenti, naturalmente, ha, nonostante la DaD abbia invertito, ma solo leggermente, il trend, un impatto negativo anche sull’insegnamento, dato che ostacolerebbe gli insegnati nell’utilizzo al meglio delle tecnologie digitali nel corso dell’esercizio delle proprie funzioni. 

Il bando

Il Ministero dell’Istruzione, Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione, Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, proprio per fronteggiare simile situazione, ha pubblicato il nuovo “Bando di partecipazione per docenti corso on-line per potenziare le competenze digitali”.

I contenuti

La Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione del Ministero dell’Istruzione organizza, con il supporto scientifico del Comitato Olimpico delle Olimpiadi Italiane di Informatica e l’AICA (Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico), bandisce – si legge nel bando – la decima edizione del corso per la formazione di docenti dell’area matematica-scientifica-tecnologica della scuola secondaria di II grado, su tematiche di “Computer Science”, afferenti ai contenuti delle Olimpiadi Italiane di Informatica (OII). Le Olimpiadi di Informatica sono una competizione annuale aperta a tutte le istituzioni scolastiche di II grado – statali e paritarie – per studenti con interesse per l’informatica e con elevate capacità, soprattutto riguardo gli aspetti logici, algoritmici e speculativi di tale disciplina.

Gli obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di far acquisire competenze nello sviluppo algoritmico per la soluzione di problemi di varia difficoltà (Competitive Programming) e nella traduzione degli stessi in un linguaggio di programmazione. Tale formazione permetterà ai docenti di potenziare le proprie competenze digitali da utilizzare nella didattica disciplinare in aula, di promuovere la partecipazione alle OII e, infine, di preparare gli studenti della propria scuola che partecipano alla selezione territoriale delle OII.

Il corso: le ore, l’iscrizione e la partecipazione

Il corso, omologato a 25 ore di formazione in presenza, sarà erogato su piattaforma e-learning https://digit.olinfo.it/#/overview con videolezioni tenute da docenti universitari. Il corso è corredato da materiali didattici e documenti condivisi via web; sono previste inoltre, azioni di tutoraggio sincrono ed asincrono.

Al termine del percorso formativo sarà rilasciato dal Ministero dell’Istruzione un attestato di partecipazione a seguito di una prova finale che consisterà in una mini olimpiade online (dicembre 2020) che prevede la soluzione di problemi nel linguaggio di programmazione oggetto del percorso di formazione.

La partecipazione è aperta a tutti gli insegnanti dell’area matematica- scientifica- tecnologica della scuola secondaria di II grado; le iscrizioni avverranno compilando un form online reperibile all’indirizzo https://digit.olinfo.it/register/index.html a partire dal giorno mercoledì 24 giugno 2020 ore 15.00 e termineranno sabato 4 luglio 2020 alle ore 15.00. Il corso è gratuito per i partecipanti. Al corso saranno ammessi fino a un massimo di 1000 insegnanti; il Comitato Olimpico accetterà iscrizioni valide secondo l’ordine di arrivo. Il corso sarà fruibile a partire da giovedì 16 luglio fino a lunedì 16 novembre 2020.

Come funziona il corso?

Questo corso si struttura nel seguente modo: una volta scelto il linguaggio, si possono seguire principalmente due strade, in base anche a quanto ci si sente pronti. Si può iniziare seguendo le videolezioni, che permettono di iniziare in maniera soft, oppure si può iniziare direttamente a programmare. Nella sezione “Problemi di programmazione” della barra di navigazione in alto si apre al click una tendina. Cliccando su “Tutti i problemi” si apre una pagina con tutti i problemi di programmazione disponibili (ognuno può essere risolto in qualsiasi linguaggio), tra i quali è possibile effettuare una ricerca per pattern matching del nome, mediante il bottone a forma di lente di ingrandimento. Si suggerisce comunque di iniziare con “easy1”, “easy2”, “easy3”, che sono i più basilari e permettono di autovalutarsi, anche con lo scopo di capire se può essere necessaria la visione delle videolezioni oppure se ci si può concentrare su problemi più “difficili”.

Prove intermedie?

Non esistono prove intermedie. Durante il corso vi è la possibilità di autovalutarsi cimentandosi con i problemi di programmazione presenti sulla piattaforma. Il forum è un utile strumento per lo scambio di opinioni sia tra i corsisti che con i membri dello staff, sempre pronti a dispensare consigli.

È possibile scegliere il linguaggio di programmazione da usare?

È possibile scegliere il linguaggio con il quale ci si trova meglio tra le varie proposte (i linguaggi ufficiali delle IOI) e potenziare le proprie competenze esclusivamente su quello. La piattaforma permette comunque di cambiare linguaggio in qualsiasi momento, nel caso ci si accorgesse in corso d’opera di preferire un altro tra i linguaggi di programmazione supportati.

La sezione task

In questa sezione si trova una speciale interfaccia, pensata per guidare il corsista attraverso la conoscenza dei problemi offerti dalla piattaforma, suddivisi per tipologia nell’ottica della gamification.

In questa sezione, una volta completati i task più facili, utili per una autovalutazione, vengono proposti problemi in ordine di difficoltà suddivisi per tipologia: dal brute force, al dynamic programming, ai problemi su grafici.

Forum

Cliccando sul bottone “Forum” si accede ad una pagina dedicata allo scambio di opinioni fra i vari utenti e gli amministratori della pagina (tutor degli allenamenti dei “Probabili Olimpici”). È in questa pagina che potranno essere segnalate eventuali difficoltà incontrate e trovare al più presto una soluzione.

Stampa

Come fare educazione civica Digitale: dagli ambienti digitali alle fake news, dal Sexting alla netiquette. Corso con iscrizione e fruizione gratuite