Bando assistenti lingua italiana all’estero: proroga domande al 28 febbraio

Stampa

Avviso Miur 2977 del 21 febbraio 2020: proroga scadenza domande per bando assistenti lingua italiana all’estero.

Requisiti

Ricordiamo i requisiti di partecipazione indicati nel bando del 16 gennaio 2020:

  • cittadinanza italiana;
  • aver conseguito entro il 20 febbraio (termine di scadenza di presentazione della domanda) un diploma di laurea specialistica/magistrale tra quelli indicati nella Tabella l;
  • non aver compiuto il 30° anno di età;
  • non essere già stato assistente di lingua italiana all’estero su incarico del Ministero dell’ istruzione;
  • non essere legato da alcun rapporto di impiego o di lavoro con amministrazioni pubbliche nel periodo settembre 2020 – maggio 2021 (periodo dell’incarico del presente avviso);
  • non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • aver sostenuto i seguenti esami: almeno due (è possibile inserire nella domanda fino a cinque esami) nel corso di Laurea triennale o quadriennale o specialistica/magistrale, relativi alla Lingua o Letteratura o Linguistica del Paese per il quale si presenta la domanda, appartenenti ai settori tecnico scientifici indicati nella Tabella 2 dell’avviso; almeno due (è possibile inserire nella domanda fino a cinque esami) sostenuti nel corso di laurea triennale o quadriennale o specialistica/magistrale, relativi alla Lingua o Letteratura o Linguistica italiana, appartenenti ai settori tecnico-scientifici indicati nella Tabella 3 dell’avviso.

Domanda

La domanda di partecipazione alla selezione deve essere presentata per uno soltanto tra i seguenti Paesi: Austria, Belgio, Francia, Irlanda, Germania, Regno Unito e Spagna. L’indicazione di più Paesi comporta l’esclusione dalla selezione.

Con l’avviso del Miur del 21 febbraio, il termine di presentazione delle domande viene prorogato a venerdì 28 febbraio 2020.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi