Bandi selezione docenti di ruolo per i progetti della Legge Buona Scuola. Esonero dall’insegnamento [AGGIORNATO]

WhatsApp
Telegram

Gli Uffici Scolastici Regionali  pubblicano in queste settimane l’Avviso per la selezione di docenti a tempo indeterminato da individuare ai fini dell’utilizzazione con esonero dall’insegnamento ai sensi dell’art. 1, comma 65, della legge n. 107/2015 per l’anno scolastico 2022/2023.

Il progetto

Il compito di questi docenti è quello di dare supporto alle istituzioni scolastiche ed alle loro reti per l’attuazione e l’implementazione della legge 107/2015.

I progetti riguardano

  • Sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica e valorizzazione della cultura artistica e musicale.
  • Sviluppo dei comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, con particolare riferimento all’alimentazione, all’educazione fisica e allo sport.
  • Prevenzione e contrasto della dispersione scolastica; potenziamento dell’inclusione scolastica anche con particolare riferimento all’inclusione degli alunni stranieri e di quelli con disabilità.
  • Formazione in servizio
  • Innovazione didattica, nuove metodologie e ricerca didattica
  • Alternanza scuola-lavoro
  • Orientamento
  • Autonomia scolastica e pianificazione dell’offerta formativa
  • Sistema nazionale di valutazione

Il Docente utilizzato dovrà mettere a disposizione la propria expertise partecipando ai gruppi di lavoro regionali, svolgendo il ruolo assegnato nel territorio regionale o provinciale di riferimento per l’area tematica. L’incarico non prevede alcun compenso accessorio e/o aggiunti.

L’orario di servizio, da svolgersi presso le sedi di assegnazione, è di 36 ore settimanali. Non è prevista l’utilizzazione di personale in regime di part time, di personale docente titolare dell’insegnamento di religione cattolica.

Requisiti

Possono presentare la domanda i docenti di scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I e II grado attualmente in servizio nella regione interessata con contratto a tempo indeterminato.

Orario di servizio

L’orario di servizio, da svolgersi presso le sedi di assegnazione, è di 36 ore settimanali. Non è prevista l’utilizzazione di personale in regime di part time.

I bandi

Lombardia

Molise

Piemonte

Sicilia

Veneto

N.B. L’elenco potrebbe non essere aggiornato in tempo reale. Per la data di scadenza di presentazione della domanda monitorare il singolo ufficio Scolastico regionale.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur