Banchi a rotelle, Cottarelli: “Ogni giorno ne esce una nuova, così è tutto improvvisato”

Stampa

In una lunga intervista a Il Giornale parla l’economista Carlo Cottarelli, ex commissario alla spending review. 

“Ho l’impressione che ogni giorno ne esca  una nuova. Non sembra che ci sia una chiara strategia. Si fanno i  bandi e gli imprenditori dicono che sono produzioni troppo grandi e  che non parteciperanno. Si parla della misurazione della febbre, che  dev’essere fatta a casa e non a scuola, però ogni scuola può prendere  l’iniziativa. Ma allora che ci sta a fare il ministero se non dà  precise istruzioni? Mi sembra tutto un po’ improvvisato…”.

“Se sui banchi il governo si è svegliato tardi? A parte il fatto che  altri Paesi hanno già aperto le scuole – continua Cottarelli -.  D’accordo, eravamo in una situazione di emergenza, ma forse dovevano  pensarci un po’ prima. Le imprese italiane però non sono penalizzate  perché è una domanda aggiuntiva, anche se sarebbe stato meglio che non venisse soddisfatta dall’estero”.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!