Banca dati del Concorso a Cattedra: preparati alla preselettiva con la raccolta di quesiti EdiSES

Stampa

Per la prova preselettiva del Concorso a Cattedra 2020 sarà pubblicata una banca dati basata sui quesiti di logica, comprensione del testo e lingua inglese.

A tal proposito la casa editrice EdiSES ha appena pubblicato la raccolta di 3.500 quesiti della banca dati relativa al Concorso Scuola 2012.

Vediamo com’è strutturato il volume e su cosa si basano le domande.

3.500 quesiti banca dati Concorso Scuola

Il nuovo volume EdiSES ha due obiettivi principali:

  • Commentare in modo chiaro ed efficace i 3.500 quesiti (con i vari ragionamenti e passaggi logici da seguire per rispondere correttamente)
  • Illustrare le migliori tecniche di risoluzione dei quiz

In omaggio con il libro una serie di materiali extra, tra cui:

  • Software di simulazione (basato sui quesiti della banca dati) per esercitarsi online
  • Guida alla risoluzione dei quesiti della banca dati

ACQUISTA ORA

Per una preparazione completa a tutte le prove previste dal Concorso a cattedra consulta il catalogo EdiSES.

Per esercitarti gratis alla prova preselettiva, scopri la demo gratuita del simulatore.

Composizione del database

I quesiti più difficili da affrontare sono senza dubbio quelli di logica, di cui elenchiamo alcune tipologie:

  • serie numeriche, alfabetiche e alfanumeriche non molto complesse
  • velocità/distanza/tempo
  • insiemi e ripartizioni
  • percentuali
  • proporzioni
  • frazioni
  • quiz risolvibili con equazioni o sistemi di equazioni
  • media aritmetica
  • probabilità e calcolo combinatorio
  • problem solving

Le domande che negli altri concorsi sono considerate di logica verbale sono catalogate nella sezione di comprensione del testo, che sono volti a verificare le abilità linguistiche, di grammatica e di logica verbale (molto meno presenti del previsto le domande sulle competenze testuali, ovvero i brani da leggere).

Per quanto riguarda, infine, la lingua straniera troviamo le seguenti tipologie di quesiti:

  • comprensione del testo
  • completamento di frasi
  • scelta del tempo verbale
  • costruzione delle forme plurali
  • individuazione dell’errore grammaticale
  • individuazione del significato della traduzione

Stampa