Bambini troppo rumorosi in giardino: scoppia la polemica e la dirigente sposta l’orario della ricreazione

WhatsApp
Telegram

A Mogliano, nel Trevigiano, scoppia la polemica sul rumore dei bambini. I piccoli alunni della scuola primaria abituati a trascorrere la ricreazione all’aperto con giochi e corse, sono stati limitati a causa delle lamentele dei vicini infastiditi dal rumore.

La dirigente scolastica per placare le proteste, ha deciso di:

  • Dividere la ricreazione in due turni da mezz’ora ciascuno, anziché un’ora unica.
  • Spostare l’area di gioco in una zona più ristretta del giardino, lontana dalle abitazioni dei residenti che si sono lamentati.

La reazione dei genitori

La decisione della scuola ha scatenato la reazione delle famiglie, che hanno raccolto 188 firme e inviato una lettera alla dirigente scolastica per chiedere un incontro e chiarimenti sulle motivazioni delle restrizioni. Le famiglie sottolineano l’importanza del giardino, soprattutto per la sezione montessoriana della scuola, che proprio per la presenza di questo ampio spazio verde attira anche famiglie non residenti nella zona. La lettera evidenzia come il giardino potrebbe essere utilizzato anche per lezioni all’aperto in primavera.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri