I bambini sono esposti a rischi comportamentali sul web per immagini sadiche, violente e pornografiche

di Giulia Boffa
ipsef

Red – Il commissario per l’infanzia del Regno Unito, Maggie Atkinson, ha denunciato che sul web i minori sono esposti a immagini violente e sadiche che rischiano di distorcere i loro comportamenti riguardo alle relazioni e al sesso. "Viviamo in un momento in cui immagini violente e sadiche sono a disposizione di ragazzi molto piccoli, anche se non ne vanno in cerca, i loro amici possono mostrargliele o possono vederle per caso mentre usano internet" ha spiegato la Atkinson.

Red – Il commissario per l’infanzia del Regno Unito, Maggie Atkinson, ha denunciato che sul web i minori sono esposti a immagini violente e sadiche che rischiano di distorcere i loro comportamenti riguardo alle relazioni e al sesso. "Viviamo in un momento in cui immagini violente e sadiche sono a disposizione di ragazzi molto piccoli, anche se non ne vanno in cerca, i loro amici possono mostrargliele o possono vederle per caso mentre usano internet" ha spiegato la Atkinson.

Il rapporto evidenzia che per i bambini che guardano immagini pornografiche è più facile sviluppare comportamenti sessuali a rischio o cominciare a fare sesso molto presto.Bisogna agire in fretta, per "sviluppare la capacità dei minori di respingere la pornografia" dopo che è stato confermato che un numero molto elevato di loro ha accesso ad esplicite immagini sessuali.

Inoltre il dipartimento dell’istruzione deve assicurarsi che in tutte le scuole sia insegnata l’educazione sessuale e di coppia e come usare internet in modo sicuro.

Versione stampabile
anief
soloformazione