Bambini scrivono al Ministro per tenere il loro maestro: una storia di affetto e commozione

WhatsApp
Telegram

Una storia emozionante arriva da una scuola primaria delle Marche, dove gli alunni hanno deciso di prendere carta e penna per rivolgersi direttamente al Ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara.

La loro richiesta? Che il loro amato insegnante di educazione fisica, un giovane supplente di 29 anni originario del Molise, possa continuare a insegnare nella loro scuola anche il prossimo anno.

Una lettera dal cuore

Nella loro lettera, i bambini esprimono tutto il loro affetto e la loro stima per il maestro, descrivendolo come “giovane e divertente” e sottolineando quanto sia importante per loro che rimanga nella loro scuola. “Quello che trasmette è talmente bello che non si sa spiegare”, scrivono i piccoli alunni, dimostrando quanto l’insegnante sia riuscito a conquistare i loro cuori.

La commozione del maestro

Il giovane insegnante è rimasto profondamente colpito dalla lettera dei suoi alunni. Questa sua prima esperienza nel mondo della scuola, piena di emozioni, paure e gioie, lo ha segnato profondamente e lo porterà sempre nel cuore. “Ho passato un anno stupendo”, racconta il maestro, “pieno di nuovi rapporti di amicizia e lavorativa. Questa lettera è una richiesta che volevo condividere, scritta da una mia classe, nel mio ultimo giorno, quello del ‘ciao bimbi’ perché purtroppo l’anno prossimo, per questioni al di sopra di me, non so dove sarò”.

Saluti e addii di fine anno

La storia di questi bambini e del loro maestro si inserisce nel contesto emozionante degli ultimi giorni di scuola, un periodo ricco di saluti e addii che spesso vengono condivisi sui social. Su TikTok, ad esempio, sono tantissimi i video che immortalano gli ultimi momenti tra studenti e docenti, con abbracci, lacrime e promesse di rivedersi presto.

WhatsApp
Telegram

“Percorsi abilitanti 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 04/08/2023”.  Hai tempo solo fino al 27 giugno 2024. Contatta Eurosofia