Bambini non vaccinati accolti a scuola: indagati 30 dirigenti

Stampa

Sono indagati dalla Procura della Repubblica di Belluno per omissione in atti d’ufficio trenta persone tra dirigenti di scuole pubbliche e legali rappresentanti di scuole private dell’infanzia.

Sono accusati di non aver allontanato gli alunni, di età compresa fra i tre ed i sei anni, non vaccinati e quindi carenti del requisito di accesso alla scuola per ragioni di igiene e sanità e per consentire la frequenza dei bambini in regola con i vaccini dal settembre 2018 a giugno 2019.

Le indagini dei Nas di Treviso erano connesse alla verifica delle veridicità delle attestazioni presentate dai genitori dei minori, per l’assolvimento degli obblighi vaccinali.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur