Bambini in classe navigano su siti porno: la scuola attiva corsi su uso corretto della tecnologia per alunni e genitori

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In una scuola elementare in provincia di Padova, alcune maestre hanno scoperto i propri alunni mentre navigavano su siti pornografici.

La notizia ha sconvolto tutti, tanto che la scuola da ottobre farà partire due corsi insegnare l’ “uso consapevole” delle tecnologia, sia per i ragazzi che per i genitori.

I segnali di comportamenti alquanto strani degli alunni non sono passati inosservati; i docenti hanno segnalato alla dirigenza, che ha contattato subito le famiglie.

La scuola ha deciso quindi di attivare questi corsi: uno sarà per gli studenti dalla terza elementare alla terza media su un uso corretto della strumentazione tecnologica; l’altro invece sarà dedicato ai genitori con la collaborazione della polizia postale, in maniera tale da supportarli nell’educazione ad un uso corretto degli strumenti tecnologici.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare