Bagni no gender in un liceo: “Siamo una scuola fluida, così tutti si sentiranno a proprio agio”

WhatsApp
Telegram

In un liceo di Milano arrivano i bagni no gender. Nei servizi igienici è sparita la ferrea divisione maschio e femmina.

È comparso il genere neutro. Sul cartello, accanto ai corpi degli omini stilizzati che rappresentano ambo i sessi, c’è anche la sagoma di un unicorno, simbolo della comunità Lgbtqia+.

“Siamo in un liceo. Siamo aperti, siamo liberi, non abbiamo condizionamenti”, spiegano i ragazzi a La Repubblica.

Uno di loro aggiunge: “Era ora. Finalmente. Siamo una scuola fluida. Non ci piace identificarci. Ognuno deve sentirsi libero e a proprio agio”

C’è, però, anche chi è contrario: “La scienza ci dice che ci sono i maschi e le femmine. Non vedo perché debba aggiungersi il genere neutro che non esiste. Se hai i capelli gialli, blu, verdi, non mi piace, ma sono fatti tuoi. Se entri nel mio bagno, invece, sono anche fatti miei“, spiega.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana