Bagnasco invoca diritto libertà educazione e garanzia da parte dello Stato

Di
WhatsApp
Telegram

Terminato l’incontro del Pontefice con il mondo della scuola. Primo intervento, quello del Presidente Cei, Cardinale Angelo Bagnasco.

Terminato l’incontro del Pontefice con il mondo della scuola. Primo intervento, quello del Presidente Cei, Cardinale Angelo Bagnasco.

Numerose le scuole cattoliche oggi presenti in Piazza San Pietro, ad applaudire l’intervento del Cardinal Bagnasco.

"La scuola – afferma – è una speranza che si rinnova ogni mattina", ma il suo pensiero è anche ai numerosi problemi della scuola "sono grandi e strutturali, non vogliamo negare le difficoltà, – continua – ma sentiamo che della scula non può fare a meno una società che vuole riprendere la direzione del proprio futuro".

Quindi ha affrontato il problema della libertà di insegnamento. "La libertà dei genitori – ha detto – verso i propri figli, di educare secondo i propri valori, è un dovere da garantire e da promuovere da parte dello Stato e dei singoli cittadini."

Giannini. Insegnare deve ritornare ad essere bello ed appassionante

Papa Francesco: "L’insegnante deve avere la mente aperta ad imparare, altrimenti non è un buon insegnante e non è interessante"

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, ecco il bando. Corso di preparazione: proroga prezzo scontato 120 euro al 31 maggio