Azzurra, Sara ed Emma, le tre ragazzine che salvano un 80enne colpito da infarto: “Lo abbiamo imparato a scuola”

WhatsApp
Telegram

Tre studentesse di 13 anni hanno dimostrato l’importanza dell’educazione al primo soccorso nelle scuole, salvando la vita di un uomo di 80 anni colpito da infarto.

Azzurra, Sara ed Emma sono le protagoniste di questa storia eroica, raccontata dal Corriere del Trentino.

Mentre aspettavano il bus per andare a scuola, le tre amiche hanno sentito delle grida provenire da un panificio vicino. Un uomo anziano si era accasciato a terra, colto da un malore. Le studentesse, senza esitare, sono intervenute. Utilizzando le competenze acquisite durante le lezioni di “Educazione alla cittadinanza”, hanno prestato i primi soccorsi all’uomo, praticando il massaggio cardiaco fino all’arrivo dei sanitari.

Questo episodio sottolinea l’importanza dell’insegnamento del primo soccorso nelle scuole. Le pratiche apprese dalle studentesse l’anno precedente si sono rivelate fondamentali. Il personale di Trentino emergenza ha lodato l’intervento tempestivo delle ragazze, confermando che le loro azioni hanno giocato un ruolo cruciale nel mantenere in vita l’anziano.

Dopo l’incidente, le studentesse hanno proseguito la loro giornata scolastica, dimostrando una maturità e un senso di responsabilità notevoli. Azzurra, in particolare, ha espresso il suo desiderio di aver contribuito positivamente, riconoscendo l’importanza degli insegnamenti ricevuti a scuola.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA