Azzolina: “Supplentite deriva da anni di tagli e mancati concorsi. In cattedra deve andare chi è preparato per insegnare”

Stampa

La Ministra dell’istruzione respinge categoricamente le affermazioni delle altre forze politiche e di alcuni sindacati che la vedrebbero responsabile, e il governo di cui fa parte, del problema precariato docenti in Italia, noto come “supplentite”.

La Azzolina rivendica, anzi, in nome dell’efficienza e della dematerializzazione, la costituzione e digitalizzazione delle graduatorie provinciali per le supplenze e delle graduatorie di istituto.

“Il precariato docenti non è certo colpa del nostro Governo”

In un’intervista al quotidiano “La Nazione” la Ministra ha dichiarato:

Stiamo facendo ordine in un sistema che viene da anni di tagli e che ogni settembre affronta problemi; attribuirli a questo governo, ‘supplentite’ compresa, sarebbe un falso: sono anni che non si fanno più concorsi; se non assumi le supplenze crescono”.

Nuovi concorsi: messi a bando 78mila posti

A breve verranno espletate quattro procedure concorsuali:

Così la Ministra rivendicando quanto fatto:

Noi ereditiamo anni di mancati concorsi, per questo abbiamo messo a bando 78mila posti

Graduatorie provinciali per le supplenze e graduatorie di istituto: tutto digitalizzato

Nel frattempo si procederà all’aggiornamento e riapertura delle cosiddette “graduatorie di istituto”.

Le GPS, graduatorie provinciali per le supplenze, verranno utilizzate per conferire gli incarichi annuali al 31 agosto e quelli fino al termine delle attività didattiche, 30 giugno.

Dalle graduatorie d’istituto si continuerà ad attingere per le supplenze brevi (maternità, malattia, etc.).

Le domande di iscrizione e aggiornamento della propria posizione in tali graduatorie sarà online. Lo stesso vale per quanto riguarda la scelta delle scuole.

A proposito di ciò, il Ministro Azzolina:

Stiamo anche efficientando le graduatorie dei supplenti, svecchiando un sistema in vigore da venti anni: le digitalizziamo e  mettiamo in ordine gli elenchi, affinché in cattedra vada chi è preparato per insegnare

Graduatorie provinciali e di istituto. Ordinanza e tabelle titoli DEFINITIVE [Speciale]

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì