Azzolina: sì al potenziamento dei doppi turni. Test rapidi nelle scuole dal 4 dicembre? Mi auguro di sì

Stampa

Oggi entrano in vigore le misure del nuovo Dpcm firmato il 3 novembre scorso dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte contenente ulteriori misure stringenti per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus. 

Le misure saranno valide, per il momento, fino al 3 dicembre. La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, si augura che il periodo di didattica digitale sia il più breve possibile.

Dunque, si può già ipotizzare cosa succederà dal 4 dicembre in poi. Secondo la titolare del dicastero di Viale Trastevere, è possibile che ci sia un potenziamento dei doppi turni: “I turni già si facevano, si potrà farne di più”.

Azzolina: “Situazione seria, prese decisioni difficili, ma rivoglio presto tutti in classe”

Poi punta l’obiettivo sui protocolli di sicurezza: “Bisogna lavorare sulle criticità che sono emerse, il protocollo di sicurezza con le Asl deve essere applicato in maniera omogenea su tutto il territorio nazionale”.

L’auspicio della ministra è quello di avere i test rapidi già ai primi di dicembre: “Chiedo da tempo i test rapidi nelle scuole, mi auguro che ci siano già al 4 dicembre”.

Nuovo DPCM: da oggi zona gialla, arancione e rossa, cosa accade nella scuola. Attenzione a date ordinanze regionali e indicazioni per la didattica digitale

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia