Azzolina: “Scuola a luglio? Sì, ma servono le strutture adatte”

La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina a ‘In Onda’ su La7  ha risposto anche a una domanda sulla possibilità di allungare le lezioni anche a luglio come avviene in altri paesi.

“Una riflessione sul calendario scolastico si può anche aprire, ma per fare questo servono strutture adatte”.

Il numero dei banchi  necessari per garantire il distanziamento “lo avremo dai tavoli regionali”, afferma spiegando che nei prossimi giorni si avranno i dati.

“Le linee guida scritte sono chiare, i dirigenti avevano un’altra incertezza, ora colmata, sul metro statico, ossia da bocca a bocca, o metro dinamico”, afferma.

“Il metro lo dobbiamo considerare in modo statico, se lo studente deve alzarsi e non c’è quel metro allora è possibile che debba mettersi la mascherina”, ha continuato la ministra secondo la quale “questo tranquillizza molto il mondo dei docenti”.

“Non è detto che si debbano fare dei doppi turni”, ha precisato.

Ritorno in classe: mascherine, distanziamento e medico scolastico. Il Cts risponde. SCARICA PDF

Leggi anche

Azzolina: sì a test sierologici per tutto il personale scolastico. Il ministero della Salute è già a lavoro

Ritorno in classe, Azzolina: in arrivo specifico protocollo di sicurezza per la riapertura

Azzolina: al via formazione del personale scolastico su digitale. Presto linee guida su Dad

Ritorno in classe: ecco quando dovrà essere indossata la mascherina

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia