Azzolina: “Rientro a scuola sicuro se siamo responsabili durante le vacanze. Allungare il calendario scolastico? Decidono le Regioni”

WhatsApp
Telegram

La Ministra dell’istruzione Lucia Azzolina risponde alle domande che le sono state poste attraverso #LaMinistraRisponde, la rubrica periodica ideata dal Ministero per rispondere in modo diretto ai quesiti sulla scuola di studentesse, studenti, personale scolastico, genitori, cittadine e cittadini.

In merito al ritorno a scuola, Lucia Azzolina ribadisce: “dal 7 gennaio è previsto il ritorno in classe per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado al 75%, mentre come sappiamo gli altri cicli di scuola proseguiranno in presenza“.

E’ importante, tuttavia, sottolinea Azzolina, “condividere tutti la necessità di adottare comportamenti responsabili durante le vacanze natalizie. E’ il modo migliore per proteggere i nostri cari e la scuola“.

A proposito del prolungamento dell’anno scolastico: “Chiariamo, non è stato deciso nulla ancora. Serve un confronto e una riflessione. Su eventuali azioni da compiere per assicurarci che nessuno resti indietro. Il calendario scolastico è deciso dalle Regioni“.

Sul concorso straordinario: “In questi giorni il Ministero sta dotando le commissione degli strumenti necessarie per correggere da remoto le prove già effettuate”. Nel frattempo, “le prove che sono slittate saranno ricalendarizzate“.

E’ già stabilito che ogni scuola provveda a riorganizzare le lezioni perdute dai ragazzi e dalle ragazze. Ci sono tutti gli strumenti per farlo“, a proposito degli alunni che non hanno seguito le lezioni perchè posti in quarantena.

 

 

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”