Azzolina ricorda Proietti: “Non solo un grande attore, ma anche un insegnante generoso”

Stampa

Gigi Proietti, grande attore di teatro, cinema e tv, è morto. Se ne è andato proprio nel giorno del suo compleanno: proprio oggi 2 novembre il traguardo degli 80 anni.

Ricoverato da giorni in una clinica romana per accertamenti, era stato colpito ieri da un grave scompenso cardiaco. Da subito le sue condizioni erano apparse molto serie. In una carriera lunga oltre 50 anni ha spaziato dal cinema al teatro. Memorabile il successo di ‘A me gli occhi, please’.

“Nelle prime ore del mattino – spiega la famiglia – è venuta a mancare all’affetto della sua famiglia Gigi Proietti. Ne danno l’annuncio Sagitta, Susanna e Carlotta. Nelle prossime ore daremo comunicazione delle esequie”.

Su Twitter, il ricordo della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina: Addio al maestro Gigi #Proietti. Non solo un grande attore, ma anche un insegnante generoso. Tanti giovani sono cresciuti grazie a lui e oggi ne portano avanti l’eredità”.

Anche la vice ministra dell’Istruzione, Anna Ascani, lo ricorda: “Gigi Proietti aveva la capacità unica di entrare nelle nostre case e diventare uno di famiglia. È stato un maestro straordinario, un attore poliedrico. Se ne è andato, nel giorno del suo 80esimo compleanno. E lascia un grande vuoto nel nostro Paese, in tutti noi italiani”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia