Azzolina promette ancora più impegno per convitti ed educandati

Stampa

“La consistenza delle dotazioni organiche del personale educativo dei convitti nazionali e degli educandati femminili, nonché delle istituzioni convittuali annesse agli istituti tecnici e professionali, è determinata sulla base dei criteri e dei  parametri indicati dall’articolo 20 del d.P.R. n. 81 del 2009. Per  l’anno scolastico in corso la dotazione organica è pari a 2.279  unità”.

Lo ha ricordato la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina rispondendo al Question Time al Senato.

“Posso assicurare che anche in questa difficile congiuntura, abbiamo lavorato per disporre la ripartizione dei contingenti per l’assunzione a tempo indeterminato del personale educativo in tempi congrui, proprio per garantire stabilità ai ragazzi che si avvalgono del servizio dei convitti e degli educandati.Per l’anno scolastico 2020/2021 è stata autorizzata l’assunzione a tempo indeterminato di 91 unità di personale educativo”.

“È evidente – ha aggiunto – che il contesto sociale in cui sono nati tali istituti è fortemente cambiato. Il numero di convittori e semiconvittori, infatti, ha registrato nel corso degli anni una
contrazione che ha conseguentemente portato ad un esubero del personale educativo di ruolo. In ogni caso tale esubero nazionale non ha comportato l’impossibilità di intervenire con le assunzioni necessarie. Sono state utilizzate, ove necessario, le graduatorie capienti ancora vigenti”.

La ministra ha quindi assicurato che “al pari di tutte le altre categorie di personale scolastico, la programmazione di un fabbisogno di assunzioni si accompagnerà alle necessarie procedure concorsuali selettive”.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!