Azzolina: “Non lasceremo mai da soli i presidi. Che emozione tornerà nella scuola dove mi sono diplomata”

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, dopo la due giorni di visita istituzionale in Sicilia, ha rilasciato una lunga intervista in merito a quanto sta accadendo nell’Isola

A Live Sicilia, la ministra fa il punto sulla riapertura delle scuole e non solo: “Prima a Palermo e poi a Vittoria ho voluto lanciare lo stesso messaggio: non abbandoneremo mai le scuole. In certi contesti più difficili rappresentano un presidio di legalità, sono spesso lo strumento che può aiutare i ragazzi a non perdersi. Offendere la scuola significa offendere lo Stato, non lo permetteremo”

E infine: “Tornare nella mia scuola è stato emozionante. Mi sono seduta al banco del mio ultimo anno, ho abbracciato la docente che mi ha diplomato e ho voluto visitare la biblioteca. Per me, soprattutto quando le lezioni d’estate finivano, la biblioteca della scuola era un rifugio e una risorsa perché a casa mia c’erano pochi libri. Ieri ho ringraziato tutti e ho voluto ribadire che la scuola deve essere ascensore sociale”.

Leggi anche

Azzolina: 80mila assunzioni per il 2020-2021. Quanto richiesto al Mef

Azzolina: sì a test sierologici per tutto il personale scolastico. Il ministero della Salute è già a lavoro

Ritorno in classe, Azzolina: in arrivo specifico protocollo di sicurezza per la riapertura

Azzolina: al via formazione del personale scolastico su digitale. Presto linee guida su Dad

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia