Azzolina: max 20 alunni in classe se c’è alunno con disabilità. Si decide nel Milleproroghe

La lotta alle classi pollaio è uno dei punti qualificanti il programma della Ministra Azzolina. Da onorevole aveva già provato a presentare un progetto di legge, arenato per la mancanza di coperture finanziarie. 

Ci ritenta da Ministra, un tassello alla volta, consapevole che si tratta di una battaglia lunga e impegnativa su più fronti.

So per esperienza – afferma in una intervista al Fattoquotidiano.it – che è difficile lavorare in classi di 28-30 persone, ancora di più se ci sono ragazzi con disabilità o bisogni educativi speciali.”

Ci sono norme molto belle che prevedono la personalizzazione dell’insegnamento in base all’alunno, ma insegnare in trenta modi diversi è difficile. È chiaro che non è una misura immediatamente realizzabile, ma si può iniziare” prosegue la Ministra.

Ho inserito nel Milleproroghe l’obbligo di non avere più di 20 studenti in una classe in cui ci siano disabili, spero il Parlamento condivida – conclude la titolare di Viale Trastevere- Un primo passo verso la totale abolizione delle classi pollaio, per cui serve tempo

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!