Azzolina (M5S): ultimare concorso 2018 per pubblicazione GMRE entro il 31/12. Interrogazione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, abbiamo pubblicato il DM n. 631/2018 che ha prorogato al 31 dicembre 2018 il termine ultimo entro cui pubblicare le GMRE del concorso 2018 ai fini dell’ammissione al terzo anno FIT.

Il decreto

Il decreto, in pratica, permette l’ammissione al FIT di quei docenti le cui graduatorie di merito siano pubblicate entro il 31 dicembre prossimo, scegliendo l’ambito territoriale ove svolgere le attività previste dal percorso (supplenza annuale, progetto ricerca-azione…). La scelta dell’ambito ha decorrenza giuridica ed economica a partire dall’anno scolastico 2019/20.

Concorso 2018, ammissione al FIT da graduatorie pubblicate entro il 31 dicembre. Il decreto del Miur

Interrogazione Azzolina (M5S)

L’onorevole Azzolina (M5S) ha depositato un’interrogazione parlamentare riguardante il succitato decreto.

Tramite l’interrogazione, considerati gli attuali tempi di svolgimento della procedura concorsuale riservata agli abilitati, l’Onorevole chiede al Ministro se ritenga opportuno intervenire in tutte le regioni e per tutte le classi di concorso affinché la procedura concorsuale venga ultimata, essendo conditio sine qua non, per permettere le immissioni in ruolo entro il 31.12.2018.

In caso il Ministro ritenga opportuno intervenire, l’Azzolina chiede come intenda farlo.

L’interrogazione pubblicata dalla stessa Onorevole sulla propria pagina FB

DM 63172018 Depositata interrogazione sul CONCORSO TRANSITORIO

Al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. — Per sapere – premesso che:
Il D.lgs. 59/2017 all’art. 17, comma 2, lett.b) ha sancito una fase concorsuale transitoria.
Al comma 3 si stabilisce che il concorso venga bandito in ciascuna regione e per ciascuna classe di concorso e tipologia di posto entro febbraio 2018, riservato ai soli docenti in possesso di titolo abilitante all’insegnamento nella scuola secondaria o di specializzazione di sostegno per i medesimi gradi di istruzione per i docenti abilitati.
In data 01.02.2018 è stato bandito il concorso.
Il decreto e le istruzioni operative per le immissioni in ruolo 2018/19 hanno imposto il 31 agosto 2018 come data ultima entro la quale pubblicare le graduatorie del concorso 2018 al fine di procedere alle assunzioni a tempo indeterminato da queste ultime.
Le operazioni concorsuali per diverse graduatorie ed in diverse regioni d’Italia non sono state ultimate entro il 31 agosto impedendo difatti molte immissioni in ruolo.
A tale proposito nella giornata del 13.09.2018, durante un incontro tra il Miur e i sindacati, si è registrato l’impegno da parte del Ministero di emanare un decreto che permetterà agli uffici regionali di accantonare, ed assegnare, i posti relativi alle graduatorie pubblicate entro il 31 dicembre prossimo.
Quindi ci sarà un accantonamento dei posti per permettere di assumere in ruolo nelle regioni in cui non vi erano state le pubblicazioni delle graduatorie entro il 31 agosto 2018.
Sono a conoscenza del fatto che diverse graduatorie non siano state ancora pubblicate in diverse parti d’Italia malgrado le procedure concorsuali siano state definitivamente espletate. In altre realtà ed in particolar modo in Lazio, mancano addirittura i commissari concorsuali.
Sarebbe auspicabile allora intervenire per garantire che la procedura concorsuale in tutte le regioni e per tutte le classi di concorso venga ultimata, essendo conditio sine qua non, per permettere le immissioni in ruolo entro il 31.12.2018.
Nel caso di risposta affermativa: quali azioni, rebus sic stantibus, nel pieno della propria competenza, il Ministro interrogato ritenga di porre in atto al fine di permettere che le procedure concorsuali si ultimino e le immissioni in ruolo per le diverse classi di concorso vengano effettuate entro il 31.12.2018.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione