Azzolina (M5S): studenti apprezzano insegnanti quando vedono in loro la passione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Educare è amare. Da docente questo è stato il mio motto. Gli studenti apprezzano gli insegnanti quando vedono in loro la passione.”

Così il sottosegretario Azzolina (M5S) all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università Lumsa, alla presenza di Papa Francesco.

Recentemente il Ministro Fioramonti ha definito gli insegnanti “eroi civili”

“Credo nella scuola italiana, i suoi studenti sono ancora molto capaci e i suoi docenti eroi civili. Tutti i giorni sono chiamati a occuparsi di un sistema di una complessità intimorente. A volte non hanno la struttura adatta, sicuramente sono sottopagati. Maestri e professori devono tornare a essere persone riverite“.

il Presidente Mattarella ha ricordato come non sempre vengano riconosciuti i meriti degli insegnanti “Tanti meriti vanno riconosciuti agli insegnanti, ai maestri, ai professori, che mettono la loro passione e la loro preparazione a servizio dei giovani. Non sempre ricevono dalla società e dalle istituzioni il riconoscimento che è loro dovuto“.

Ad oggi però le notizie per un adeguato riconoscimento economico agli insegnanti languono. Un contratto, il prossimo, che si annuncia povero di risorse, a meno che non si decida di utilizzare i soldi che al momento costituiscono bonus merito e bonus 500 euro.

Aumento stipendi insegnanti, solo 80 euro in tre anni. Allarme sindacati

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione