Azzolina (M5S): per Bussetti docente sospesa è colpevole, ci spieghi perché

WhatsApp
Telegram

L’Onorevole Lucia Azzolina (M5S), tramite un post su FB, ritorna sul caso della docente di Palermo sospesa per l’accostamento, effettuato da alcuni suoi studenti, tra leggi razziali e decreto sicurezza, voluto dal Ministro dell’Interno Salvini.

Azzolina (M5S): a certi politici scuola che insegna a pensare non piace. Rischiano di perdere poltrona

Azzolina: per Ministro docente colpevole

La Azzolina ha commentato le affermazioni di Bussetti a “Un giorno da pecora”, trasmissione nel corso della quale il titolare del Miur ha dichiarato che lui avrebbe comminato un provvedimento più lieve.

La deputata dei 5 stelle, commentando le summenzionate parole del Ministro, afferma che la docente, stando alle dichiarazioni di Bussetti, è comunque colpevole. Chiede quindi quali errori abbia commesso l’insegnante.

Al termine del post, l’Onorevole afferma di attendere la risposta all’interrogazione parlamentare relativa alla correttezza dell’iter che ha portato alla sanzione e al concetto di “culpa in vigilando”.

Il Post

Io non ho letto i documenti e mi piacerebbe leggerli, il Ministro Bussetti a quanto pare si, se afferma nella trasmissione “Un giorno da pecora” che avrebbe sanzionato la Prof.ssa Dell’Aria di Palermo con un ”provvedimento più lieve”. 
Provvedimento più lieve = docente comunque colpevole. 
Cosa c’è scritto in quei documenti? Se la Prof.ssa andava sanzionata con un provvedimento più lieve, è possibile conoscere le sue mancanze, i suoi errori? 
Attendiamo una risposta all’interrogazione parlamentare per fare luce su due aspetti:
1. L’iter amministrativo, se corretto o meno, che ha portato alla sanzione disciplinare considerando che tutto è partito da un tweet.
2. Spiegateci il concetto di vigilanza dei docenti. Credevo che la culpa in vigilando fosse altro.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur