Azzolina: “Le scuole sono ancore di salvezza. Dobbiamo guardare al futuro oltre l’emergenza”

Stampa

“Apprezzo le parole del presidente Conte: le scuole sono ancore di sicurezza. Ed aggiungo di salvezza oltre che di sicurezza”.

Così la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina  a ‘Ripensare l’educazione nel XXI secolo’, il ciclo di appuntamenti  dedicato al presente e al futuro del mondo dell’istruzione organizzato dal Mi ed inaugurato in apertura dal premier e dalla senatrice LilianaSegre.

“Il lavoro che stiamo svolgendo per portare la scuola fuori emergenza  non può impedirci di guardare oltre ed interrogarci sulle nuove sfide da affrontare – ha affermato la Ministra – Lo dobbiamo ai nostri  ragazzi perché il futuro con loro non possiamo metterlo tra parentesi. E la politica se vuole fare bene deve proiettare lo sguardo oltre”.  

Azzolina ricordando i suoi anni da insegnante e studentessa ha poi rimarcato che “è grazie a quel bagaglio che io oggi riesco a battermi per riaprire in qualche modo le scuole e mantenerle aperte”. Quindi rivolgendosi alla platea on line: “Vi chiedo di stare con noi per dare respiro molto più ampio, per abbracciare ciò che ci spetta. Le  scuole sono la nuova finestra sul mondo e sul domani. Apriamo gli occhi dei nostri ragazzi e facciamo iniziare un nuovo giorno insieme”.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione