Azzolina: “La scuola riaprirà il 14 settembre”. Poi attacco a Salvini: “Lo sfido in tv”

Stampa

Le parole della ministra dell’Istruzione all’Huffington Post in merito alla riapertura della scuola a settembre

”La scuola riaprirà regolarmente il 14 settembre ed escludo nuovi lockdown. Ora sappiamo cosa fare, ma serve  la responsabilità di tutti’. Mi attaccano, vado in tv e spiego io,  adesso basta”.

E ai sindacati che dicono, ”non ci sono le condizioni per riaprire a settembre”, risponde: ”Dai sindacati mi aspetto  collaborazione. Noi per settembre saremo pronti, ma ognuno deve fare  la propria parte. Non si può sempre dire no a tutto, ad ogni tentativo di innovazione, serve coraggio. Sono pronta ad un confronto televisivo con Salvini sulla scuola”.

Ritorno a scuola, spazi, orari e organici: ecco le proposte dei sindacati

E sulle assunzioni: “In Cdm avevo chiesto un miliardo in più sulla scuola, che arriverà. Il Mef non può avere dei dubbi: i soldi alla scuola servono, servono le assunzioni. Punto.Servono per dare stabilità ai vincitori di concorso, agli studenti, alle famiglie. La scuola non è una spesa, ma un investimento per il futuro del Paese. Deve essere chiaro a tutti”.

Azzolina, poi, si lancia, si sfoga: “Sono donna, sono un ministro Cinque
stelle, sono giovane, c’è l’idea che noi M5s siamo incompetenti, anche se io ho due lauree, l’abilitazione all’insegnamento, specializzazioni. Adesso, anche basta. In realtà, la scuola viene  usata per prendere consenso elettorale e se restiamo così non cambierà mai nulla”. 

“Siccome oggi la scuola parla alla metà delle famiglie del Paese, a 8  milioni di studenti, a un milione 250mila circa di lavoratori, questo  fa sì che ci sia un’attenzione forte, ma che in passato non c’è stata. In realtà – aggiunge – stiamo facendo cose meravigliose per la scuola  italiana, a partire dalla digitalizzazione delle graduatorie  provinciali che danno anche ai giovani la possibilità di iniziare il  percorso all’insegnamento, giovani sempre maltrattati”.

Leggi anche

Maturità, Azzolina: “Per farli in presenza mi avevano accusato di omicidio colposo, ora mi arrivano lettere di ringraziamento”

Stampa

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico