Azzolina: il concorso a Dirigente Scolastico lo rifarei, era uno dei miei sogni

Stampa

Concorso Dirigenti Scolastici 2017: durante una intervista ad Omnibus su La7 la Ministra Azzolina è ritornata sull’argomento. 

Ricordiamo che la Ministra ha superato il concorso Dirigenti Scolastici 2017, conclusosi con una graduatoria nazionale formata da vincitori e idonei.

Sono stati dichiarati vincitori, con esclusione degli ammessi con riserva (che non possono essere dichiarati vincitori sino all’esito del contenzioso), i candidati utilmente collocati entro il 2900° posto e la Azzolina occupa il posto 2539. 

La partecipazione al concorso Dirigenti Scolastici – su cui grava un contenzioso ancora aperto e per il quale si attende l’esito del Consiglio di Stato  il 22 marzo  – è stata ritenuta da alcuni inopportuna.

Sulla questione la Ministra ha dichiarato “Diventare Dirigente Scolastico era uno dei miei sogni, il coronamento di una carriera perché nella scuola non ci sono figure intermedie, o fai il docente o fai il Dirigente Scolastico”

Al concorso – prosegue la Azzolina  – mi ero iscritta ben prima di entrare in Parlamento, ben prima di pensare alla candidatura. Ho partecipato come qualsiasi altro cittadino

Sono orgogliosa – ha concluso la Azzolina – non ho rubato nulla a nessuno, lo rifarei“.

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa